Salute orale e sistema immunitario sono correlati? Risponde il dr. Gianvito Bleve

Nel campo dell’igiene orale, l’utilizzo di strumenti appositi, unito a regolari visite dentistiche, aiuta a mantenere sano il nostro sorriso. Ma con salute orale non si intende solo questo.

Dieta sbagliata, cure antibiotiche, fumo e stress possono alterare l’equilibrio della microflora batterica presente all’interno della nostra bocca. La cavità orale, infatti, ospita ogni giorno un numero elevato di microbi e batteri che fanno da scudo al nostro organismo.

In uno stato in cui sono i batteri “cattivi” a predominare, viene compromesso anche il corretto funzionamento di altri organi. Sopravvivendo ai succhi gastrici, possono intaccare anche la flora batterica intestinale, generando la cosiddetta disbiosi, un’alterazione della microflora presente nell’intestino umano.

Questo porta ad un indebolimento del sistema immunitario e a una forte esposizione a infezioni e patologie sistemiche.

Dunque, qual è la correlazione tra igiene orale e sistema immunitario?

L’abbiamo chiesto al dr. Gianvito Bleve.

  • Dottore, che cos’è la microflora batterica orale?

“La microflora batterica orale è una massa batterica che svolge un importante ruolo nella difesa contro attacchi batteriologici esterni. È vostro e nostro interesse mantenerla in un costante stato di salute ed equilibrio con l’ambiente orale.”

  • Che correlazione esiste tra i batteri presenti nel cavo orale e altri apparati?

“Alcuni batteri patogeni del cavo orale possono provocare infezioni e traslocare all’interno di un altro apparato. Questi patogeni attraversano la mucosa orale ed entrano nel flusso sanguigno, alterando le risposte immunitarie o producendo quantità eccessive di sostanze pro-infiammatorie.

Ad esempio, lo sviluppo del diabete può aggravare la parodontite, una patologia frequente nella popolazione adulta, che coinvolge l’intera struttura che sostiene il dente.”

  • E tra la salute del cavo orale e la flora batterica intestinale?

“La microflora batterica presente nel cavo orale ci protegge dagli attacchi dei patogeni esterni, responsabili di varie malattie, eliminandoli e rinforzando il sistema immunitario.

Allo stesso modo anche il microbiota intestinale ci protegge, con la produzione del muco che fa da barriera tra i microrganismi e le cellule che formano le pareti dell’intestino. In più, stimola la risposta infiammatoria e le difese immunitarie nel caso di un attacco al nostro organismo.

La bocca, quindi, essendo il primo tratto del canale digerente, veicola i batteri fino all’intestino. Tuttavia, lungo il tragitto si verificano continue variazioni nelle popolazioni microbiche, che possono alterare la composizione del microbiota intestinale, portando a gravi stati infiammatori e a patologie autoimmuni.”

  • Cosa consiglia per mantenere in salute l’ambiente orale?

“Chi non soffre di patologie particolari, deve mantenere una corretta igiene orale con l’utilizzo dello spazzolino (elettrico o manuale), tre volte al giorno dopo i pasti principali, filo interdentale e nettalingua per un’accurata pulizia anche della lingua.

Chi, invece, ha patologie legate a infiammazioni del cavo orale, deve utilizzare anche un collutorio specifico, oltre a contattare il dentista di fiducia per stabilire insieme una terapia adeguata.”

  • Gli integratori probiotici possono offrire un valido aiuto per mantenere in salute la microflora batterica orale?

“Se presenti in quantità adeguata, i probiotici ci proteggono da intolleranze, allergie e malattie autoimmuni.

Sono microrganismi vivi che raggiungono, riequilibrano e infoltiscono le schiere dei batteri naturalmente presenti nell’intestino, contribuendo all’equilibrio della mucosa e, conseguentemente, di tutto il sistema immunitario.

Quindi, integrarli nell’alimentazione quotidiana aiuta a mantenere in salute l’intero organismo.”

 

Make sure you carefully review casinos with skrill the bonuses and promotions offered by each online casino.